Documentario: La radio e il Tango

Storia della radio in Argentina

radio95
L’Argentina è stata pioniera mondiale nella radiodiffusione, eseguendo la prima trasmissione d’intrattenimento radiofonico della storia nel 1920. Le stazioni principali erano ubicate a Buenos Aires e Cordoba. I programmi storici legati alla radio Argentina furono trasmissioni sportive di boxe e calcio nel 1920 e i radiodrammi nel 1930 e nel 1940.

 

Da ricordare: El fogón de los arrieros, Glostora Tango Club, Los Pérez García, Los cinco grandes del buen humor, La revista dislocada, La cabalgata musical Gillette, Argentinísima, La oral deportiva, Rapidísimo, Modart en la noche, Radio Bangkok, Demasiado tarde para lágrimas, La venganza será terrible.

El Fogón de los arrieros - La tropilla de Huachi Pampa.

El Fogón de los arrieros

glostora-tango-tit
Tra i conduttori vanno citati alcuni come: Cacho Fontana, Antonio Carrizo, Hugo Guerrero Marthineitz, Blackie, Leopoldo Costa, Héctor Larrea, Mario Pergolini, Lalo Mir.
Tra i cronisti di calcio: Borocotó, Fioravanti, José María Muñoz, Víctor Hugo Morales.

fontana091970

Cacho Fontana

larrea

Hector Larrea

Tra gli artisti più conosciuti: Oscar Casco, Hilda Bernard, Jorge Salcedo, Julia Sandoval, Luis Sandrini, Niní Marshall, Juan Carlos Thorry, Alejandro Dolina, el dúo Buono-Striano, Juan Carlos Mareco, Pepe Iglesias, Enrique S. Discépolo.

Emrique Santos Discepolo Radio

Emrique Santos Discepolo Radio

Niní Marshall y Juan Carlos Thorry en Radio El Mundo

Niní Marshall y Juan Carlos Thorry en Radio El Mundo

samdrini

Luis Sandrini

 

Le stazioni in modulazione di ampiezza ( AM ) tradizionali e di maggiore importanza con sede a Buenos Aires, sono state: Nacional, De la Ciudad ( ex Municipal ) y Provincia ( de La Plata ); le radio private; Splendid, Belgrano, Rivadavia, El Mundo, La Red ( ex Excelsior ), Mitre, Continental, Del Plata, América, Buenos Aires ( ex Del Pueblo ) y Radio 10 e Cadena 3 di Cordoba che fu la prima a copertura nazionale.
Radio-el-mundo
antigua-publicidad-lr4-radio-splendid-diseno-ano-1933-4486-MLA4913521619_082013-F

Il 1920: E ‘considerato come l’anno di apertura della radio, la trasmissione in diretta del Parsifal di Richard Wagner opera dal Teatro Coliseo di Buenos Aires , avvenne il 27 agosto 1920 , per mezzo della Radio Society Argentina composta da Enrique Susini Cesar Guerrico , Miguel Mugica , Luis Romero e Ignacio Gomez, che installarono un trasmettitore sul tetto dell’edificio , e che sono ricordati come “Los locos de la azotea” ( I matti del tetto ).
L’introduzione degli apparecchi amplificati ( prima si usavano le Radio a Galena ) sostanzialmente cambiano le condizioni per l’ascolto. Il ricevitore radio guadagna un posto importante in casa, riunendola famiglia intorno . Contemporaneamente, iniziano i conflitti tra le prime stazioni generati dall’utilizzo dalle frequenze, che portano negli ultimi anni del decennio i primi regolamenti relativi alle frequenze di emissione, anno 1930.

Galena_autocostruita_completa_s

Radio a galena

Radio_antigua_4dd9f1125232b

Radio amplificata

Gli anni ’30 sono stati quelli del successo di radio Splendid , Belgrano e El Mundo, quest’ultima fondata nel 1935.

5d9a8b291028d749c73a2a9c36dbde2b

Jaime Yankelevich , proprietario di radio Belgrano è considerato l’impresario più importante dell’epoca, creando le prime trasmissioni a catena con le stazioni che si andavano inaugurando nelle principali città del paese , formando la Cadena Gigante, a cui seguirono la Splendid Argentina Broadcasting Network e la Cadena blu y Blanco di Radio Cadena Argentinas e El Mundo , che sarebbe durata quasi tre decadi .

 

6a00d83454a05169e201bb0899c31c970d-320wi
Nacquero emittenti come Casa América ( poi chiamata Callao e più tardi Libertad ), e nel 1937 Radio del Estado, la prima emittente statale, l’attuale Radio Nacional.

image071
La decade degli anni ’40 è stato il periodo d’oro per la radio . La campagna elettorale decisiva del 1946 , che ha portato al trionfo di Juan Domingo Peron , ha avuto la radio come il centro della scena.

tango_en_la_radio_Sofia_Bozanen

Sofia Bozan en Radio

Divennero molto popolari i programmi comici. Nini Marshall ha debuttato nel 1940 con i personaggi ” Candida ” e ” Catita ” , anche se dal 1943 anni furono vietati dalla Dirección Nacional de Radiodifusión dato che avevano un linguaggio popolare. Il bando al linguaggio popolare fu poi abrogato dal governo peronista.

tango_en_la_radio_Gardel_Corsini

Duo Gardel Razzano en Radio

Nel 1944 Luis Sandrini presenta il suo personaggio ” Felipe “, che sarebbe diventato famoso e andato in onda per anni. Altri attori comici del momento erano Tincho Zabala, Pepe Arias, il dúo Buono-Striano, Juan Carlos “Pinocho” Mareco y Pepe Iglesias “el Zorro”.

Antonio Maida canta en Radio Belgrano acompañado por Ubaldo De Lío y Héctor Davis

Antonio Maida canta en Radio Belgrano acompañado por Ubaldo De Lío y Héctor Davis

Juan D'Arienzo, Osvaldo Ramos y Armando Laborde en Radio Splendid

Juan D’Arienzo, Osvaldo Ramos y Armando Laborde en Radio Splendid

Osvaldo Ramos y la Orquesta de Juan D'Arienzo

Osvaldo Ramos y la Orquesta de Juan D’Arienzo

Menzione speciale al personaggio ” Mordisquito ” creato da Enrique Santos Discepolo , che simpatizzava per il peronismo, che fantasiosamente parlava della realtà del paese in quegli anni .
Tra i programmi musicali, da notare El fogon con Antonio Tormo e il suo gruppo Tropilla Huachi Pampa , dedicato al folklore. Contemporaneamente avevano ampio spazio le orchestre tipiche, di jazz e i solisti.

hector lomuto

Orquesta Jazz Hector Lomuto en Radio el Mundo 1947

Alla fine del decennio, il governo federale ritirò tutte le licenze private e diede vita alla creazione di nuove stazioni radio all’interno del paese.

CMS_1255490850661_Alberto_Castillo

Alberto Castillo

Gli anni ’50 sono quelli della nascita della televisione, che si sarebbe espansa nel decennio successivo, occupando molte aree che aerano prima della radio. La prima stazione televisiva del paese ,Canale 7, era di proprietà di Radio Belgrano.

ANGEL-DAGOSTINO-Y-SU-ORQ.-CON-ANGEL-VARGAS2

Orq. Angel D’Agostino con Angel Vargas en radio

Dal 1957, con l’istituzione della dittatura militare Revolución Libertadora la maggior parte delle radio furono confiscate dallo Stato. Con la nuova regolamentazione delle trasmissioni, il mezzo di comunicazione entra in un periodo complicato.

Roberto Rufino en Radio Belgrano con la orquesta de Atilio Bruni en 1944

Roberto Rufino en Radio Belgrano con la orquesta de Atilio Bruni en 1944

La Censura e la preparazione dei contenuti dei programmi divennero frequenti. Durante tale periodo, 1955-1958, figure che ricordavano il governo deposto di Peron furono bandite, tra i piu conosciuti da ricordare artisti come: Hugo del Carril, Alberto Castillo, Tita Merello, Nelly Omar, Luis Elias Sojit, Américo Barrios.

El cuarteto Troilo-Grela en 1953, en Radio Belgrano. Cacho Zaldívar y Kicho Díaz con los directores.

El cuarteto Troilo-Grela en 1953, en Radio Belgrano. Cacho Zaldívar y Kicho Díaz con los directores.

A metà della decade la diffusione della radio a transistor portatile modifica le condizioni di ascolto. Il ricevitore si muoveva con l’ascoltatore, rafforzando la fedeltà ad una stazione o una voce in particolare.

transistor-radios-a

radio splendid
Attualmente la Radio di tango pincipale è l’emittente LS1.

header_home_1
LS1 Radio de la Ciudad è una stazione radio che trasmette da Buenos Aires nella frequenza 1110 kHz AM. E’ gestita dal Governo della Città di Buenos Aires.

La sua programmazione è costituita principalmente da informazioni e programmi culturali.

Storia della LS1

1743508_731797300220534_6407702424759677202_n
Gli studi di Once Diez. Questa stazione è nata con il nome di Radio Municipal, il 23 maggio 1927. La sua missione era principalmente irradiare le rappresentazioni liriche del Teatro Colon di Buenos Aires e diffondere le migliori espressioni musicali classiche e culturali.

12289613_936866059713656_6934056753031853341_n

La sua frequenza di emissione nel vecchio quadrante era a 710 kHz onde medie e per decenni ha goduto dello status di “linea libera” ovvero nessuna altra emittente in Sud America trasmetteva su quella frequenza, perciò la sua capacità di uscita (100 KW) , le permetteva un raggio di copertura molto grande. Ci sono state segnalazioni da Città del Capo in Sud Africa, che hanno ascoltato le trasmissioni di Radio Municipal di notte, approfittando della propagazione ionosferica.

daniel
Radio Municipal , nei suoi anni d’oro ( decenni di 20 , 30 , 40 e 50 del secolo scorso ) ha avuto un’orchestra stabile e anche con un cast di soap opera , che è rimasto attivo fino agli inizi degli anni ’90 . Dal gennaio 1998 gli è stata riassegnata la frequenza di 1110 kHz AM , che occupava in precedenza LR2 Radio Argentina , dichiarata fallita … la sua vecchia frequenza di 710KHz è attualmente utilizzata da Radio 10 , una stazione radiofonica privata.

la2x4

Studio di trasmissione

radio 1
Radio Municipal è stata una delle prime a rilasciare sperimentalmente nel 1977 il servizio di FM sui 91.9 MHz . Sotto il nome di La Metro Municipal trasmetteva musica classica dalle 16 alle 2. Aveva raggio di copertura ridotto e limitato alla capitale . Dal 1994, ha iniziato a trasmettere su una nuova frequenza che permette una maggiore potenza di uscita, i 92.7 MHz FM.

top_home_940x200

Inizia la programmazione come FM Tango, diventando poi 2×4 abbandonando la musica classica per una proposta di 24 ore al giorno dedicata alla musica della città Argentina.

charly

Charly Casarer en La noche con amigos

Discoteca 2

La discoteca de la radio LS1

ls1

Entrada de la LS1

La sede centrale, come gli studi e il suo impianto in modulazione di frequenza , si trovano nel cuore di Buenos Aires , al 8 ° piano del Centro Culturale San Martin , Sarmiento 1551.

Qui il documentario sulla radio e il tango a cuea del canale Volver Tango

Watch this video on YouTube or on Easy Youtube.